I CIBI SGONFIA PANCIA DA INCLUDERE NELLA TUA DIETA

torna a essenzialmente
News

Stress, cattiva digestione, dieta scorretta… Sono molti i fattori che possono contribuire al gonfiore addominale. Altrettante sono le persone che lamentano tale disturbo, spesso accompagnato da crampi, pesantezza e alterazioni della frequenza di evacuazione. La buona notizia è che non si tratta quasi mai di un sintomo di una patologia acuta, ma di una condizione che può essere migliorata con una corretta alimentazione e con l’adozione di piccoli cambiamenti nello stile di vita. Ma cosa occorre fare, nel concreto, per ritrovare la leggerezza? E quali alimenti preferire per sgonfiare la pancia? Dalle buone abitudini per combattere il meteorismo ai cibi sgonfia pancia, scopriremo i rimedi più efficaci per dire addio per sempre al gonfiore!

PERCHÉ HO LA PANCIA GONFIA DOPO MANGIATO? LE CATTIVE ABITUDINI CHE GONFIANO LA PANCIA
Il gonfiore addominale si combatte, prima di tutto, a tavola. A causarlo sono spesso pranzi e cene troppo abbondanti, soprattutto se ricchi di grassi e zuccheri. Meglio preferire alimenti leggeri ed evitare le abbuffate, magari concedendosi piccoli spuntini durante la giornata, così da non affaticare in maniera eccessiva la digestione.
Anche i pasti consumati troppo velocemente possono influire sul gonfiore addominale. È quindi importante prendersi il tempo di masticare bene il cibo, per evitare di inghiottire aria che andrà inevitabilmente ad accumularsi nello stomaco e nell’intestino. Per la stessa ragione, è consigliabile evitare i chewing-gum e l’uso delle cannucce.
Attenzione, poi, a garantirsi un’idratazione adeguata: bere acqua stimola la diuresi, combatte il ristagno di liquidi e supporta il lavoro di fegato e intestino, aiutando l’organismo a depurarsi e sgonfiarsi. Meglio limitare, invece, il consumo di bibite gassate ed alcolici, che tendono a dilatare le pareti gastriche.
Ricordiamo, infine, che anche la sedentarietà può aggravare il gonfiore addominale. La soluzione è evitare di passare lunghe ore in piedi o seduti, e dedicarsi con regolarità all’attività fisica, così da riattivare il metabolismo e contrastare la ritenzione idrica.

10 CIBI CHE POSSONO AIUTARCI A SGONFIARE LA PANCIA
Includere nella propria dieta alimenti contro la pancia gonfia è il primo passo per ritrovare il benessere. Non sai quali sono? Ecco un elenco dei principali cibi per sgonfiare la pancia:

1. Ananas: questo frutto contiene bromelina, una sostanza che promuove la digestione e facilita la scissione delle proteine in aminoacidi;
2. Finocchio: depurativo e drenante, limita i processi fermentativi e riduce il gonfiore;
3. Mirtillo: diuretico e antinfiammatorio, ha buone proprietà anti-fermentative;
4. Yogurt: ricco di probiotici e fermenti lattici vivi, promuove la digestione e il riequilibrio della flora intestinale;
5. Asparagi: contengono antiossidanti e minerali come potassio e magnesio, fondamentali per smaltire le tossine e combattere l’accumulo di liquidi in eccesso;
6. Ravanelli: dalle spiccate proprietà diuretiche, svolgono un’azione detox, combattendo gonfiori e ritenzione idrica;
7. Mela: ricca di fibre alimentari, favorisce il transito intestinale e interviene nella regolazione dei processi fermentativi;
8. Papaya: grazie al suo elevato contenuto di acqua e vitamina C, favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso, contrastando ristagni e gonfiore;
9. Carciofi: tonici e digestivi, i carciofi depurano l’intestino e nutrono i batteri buoni. Sono inoltre ricchi di cinarina, un polifenolo che stimola la produzione di bile e supporta le funzionalità intestinali;
10. Peperoncino: può sembrare una soluzione un po’ drastica, eppure il peperoncino, soprattutto quello di Cayenna, attiva il metabolismo e stimola la digestione.

OLTRE AGLI ALIMENTI, L’ACQUA: L’AZIONE DI FONTE ESSENZIALE PER UNA PANCIA MENO GONFIA
Oltre a preferire gli alimenti sgonfia pancia, assumere adeguate quantità di acqua minerale è un aspetto fondamentale. Idratarsi è importante ed è fondamentale per contrastare la ritenzione idrica e per mantenere l’intestino attivo, prevenendo stitichezza e flatulenza. Per un aiuto in più, ci si può affidare anche ad acque terapeutiche, espressamente indicate per trattare tali disturbi, come Fonte Essenziale. Ricca di solfati e magnesio, ma povera di sodio, aiuta a depurare il fegato e a stimolare la motilità intestinale, rappresentando un’alleata perfetta per combattere situazioni di disagio quali stipsi, pesantezza e senso di gonfiore.
Bastano due bicchieri di Fonte Essenziale al giorno per sentirsi meglio. Per godere al massimo dell’effetto benefico di quest’acqua dalla composizione unica, è preferibile assumerne almeno due bicchieri al mattino a digiuno, a temperatura ambiente, avendo cura di proseguire questo rituale di benessere per almeno 15 giorni consecutivi. Ritrovare la leggerezza è facilissimo, proprio come bere un bicchiere d’acqua, anzi due!

 

Potrebbe interessarti anche:
Pancia gonfia: cosa mangiare?
Come prendersi cura dell’intestino attraverso l’alimentazione

 

torna a essenzialmente

Privacy Preference Center

Funzionali

I cookie funzionali aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSION,

Performance

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat_gtag_UA_61742592_2,_gid

Profilazione (terze parti)

i cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Questi cookie sono di terze parti che dietro concessione del cliente, operano nella profilazione dell'utente.

GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.