COME PRENDERSI CURA DELL'INTESTINO ATTRAVERSO L'ALIMENTAZIONE: GLI ALIMENTI CONSIGLIATI

torna a essenzialmente
News

Non è un caso che l’intestino venga definito il nostro secondo cervello. Anch’esso è dotato di un suo sistema nervoso, formato da una fitta rete di neuroni enterici che regolano le attività digestive, dalla peristalsi all’assorbimento dei nutrienti. E il suo benessere si ripercuote su tutto l’organismo. Ma come depurare e regolarizzare l’intestino, affinché svolga sempre al meglio le sue funzioni vitali?
Dai consigli dietetici alle buone abitudini a tavola, scopriremo com’è facile prendersi cura dell’intestino, a partire dall’alimentazione.

IL RUOLO DELL’ALIMENTAZIONE PER IL BENESSERE DELL’INTESTINO
Alimentarsi bene è il primo passo per mantenere l’intestino in buona salute.
La fibra alimentare, in particolare, ricopre un ruolo da protagonista nel benessere intestinale. Mentre quella di tipo solubile, presente soprattutto in frutta e verdura, ha proprietà chelanti, ovvero forma una massa gelatinosa nel lume intestinale, la fibra di tipo insolubile, della quale sono ricchi cereali e frutta secca, tende ad assorbire grandi quantità d’acqua, aumentando così il volume e la morbidezza delle feci. Secondo i nutrizionisti, l’ideale è assumerne almeno 30 g al giorno. La fibra alimentare ha inoltre effetti prebiotici, ossia fornisce nutrimento ai batteri “buoni” presenti nel colon.
A proposito della flora batterica intestinale, è bene ricordare che in questo organo convivono oltre 400 specie batteriche diverse: il loro equilibrio è fondamentale, ma può venire alterato da varie condizioni, per esempio l’assunzione prolungata di terapie antibiotiche o una dieta sregolata. In tutti questi casi, è consigliabile aumentare il consumo di alimenti probiotici, che colonizzano l’intestino con nuovi batteri benefici.
Altrettanto importante è una corretta idratazione. Oltre a regolare il pH, un adeguato quantitativo di acqua aiuta a combattere la stitichezza e la stipsi e agisce sulla funzionalità generale dell’intestino.

BENESSERE INTESTINALE: GLI ALIMENTI CONSIGLIATI

  • Cereali integrali: più ricchi di fibre delle rispettive varianti sottoposte ai processi di raffinazione, i cereali integrali sono un valido supporto per regolarizzare l’intestino (vanno tuttavia introdotti gradualmente nella dieta, per permettere all’organismo di abituarsi all’elevato apporto di fibre);
  • Asparagi e carciofi: oltre a svolgere un’azione depurativa, quindi combattere la ritenzione idrica e purificare l’intestino, questi due vegetali contengono inulina, un oligosaccaride che favorisce la digestione e regolarizza il transito intestinale;
  • Pesce: ben tollerato e facile da digerire, il pesce è una fonte naturale di acidi grassi omega 3, che, tra le altre cose, svolgono un’azione antinfiammatoria a carico della mucosa intestinale;
  • Pollo, tacchino, coniglio: rispetto alle carni rosse, quelle bianche sono indubbiamente più tenere e digeribili. Vanno tuttavia scelte con cura, privilegiando le parti più magre, nonché private del grasso visibile;
  • Yogurt: favorisce lo sviluppo della flora batterica intestinale, ripristinandone il corretto equilibrio;
  • Mirtilli: grazie all’elevato contenuto di flavonoidi e antociani, i mirtilli vantano spiccate proprietà antiossidanti, riducono le infiammazioni delle pareti intestinali e combattono la colite.

IL RUOLO DI FONTE ESSENZIALE PER IL BENESSERE DEL TUO INTESTINO
Fonte Essenziale è l’acqua delle Terme di Boario che si prende cura dell’intestino, aiutandolo a ritrovare benessere, leggerezza e regolarità.

Il merito è dovuto alla sua composizione minerale unica: ricca di solfati e magnesio, Fonte Essenziale ha specifiche virtù terapeutiche e funzionali. Queste si traducono in un’azione purificatrice di fegato e intestino, nella stimolazione della peristalsi, nella regolarizzazione della motilità intestinale, nell’agevolazione dell’assorbimento dei nutrienti, e, più in generale, nel miglioramento delle condizioni legate ai processi digestivi. Un ulteriore vantaggio è il ridotto contenuto di sodio, tra i principali responsabili della ritenzione idrica.
Fatta eccezione per i neonati di pochi mesi, per i quali è indicato un contenuto limitato di elementi minerali, Fonte Essenziale è adatta a ogni età e ad ogni fase della vita. Oltre ad essere una grande alleata di fegato e intestino, vanta un’alta concentrazione di calcio, un minerale importante per lo sviluppo delle ossa durante la crescita, come pure per contrastare l’osteoporosi, più comune a partire dalla terza età.
Basta un piccolo rituale quotidiano per ritrovare il benessere dell’intestino. Per godere al massimo degli effetti benefici di Fonte Essenziale, è sufficiente assumerne almeno due bicchieri al giorno, preferibilmente a digiuno per almeno 15 giorni.

torna a essenzialmente

Privacy Preference Center

Funzionali

I cookie funzionali aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSION,

Performance

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat_gtag_UA_61742592_2,_gid

Profilazione (terze parti)

i cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Questi cookie sono di terze parti che dietro concessione del cliente, operano nella profilazione dell'utente.

GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.