I BENEFICI DEL MAGNESIO CONTRO LA STITICHEZZA

torna a essenzialmente
News

Stress, cattive abitudini alimentari, consumo smodato di cibi raffinati… Sono tanti i fattori che possono contribuire a una carenza di minerali, essenziali al benessere dell’organismo. Tra i più importanti c’è il magnesio, utile per combattere la spossatezza, stimolare il metabolismo energetico e promuovere la salute di muscoli, nervi e ossa. Non solo: tra le proprietà del magnesio, c’è anche quella di normalizzare la motilità intestinale, il che lo rende un ottimo alleato contro la stipsi e la costipazione cronica.

A COSA SERVE IL MAGNESIO? IN QUALI FORME DI INTEGRAZIONE SI TROVA?

Per comprendere l’influenza del magnesio sulla nostra salute, basti pensare che questo minerale è coinvolto in oltre 300 processi biochimici del nostro organismo. È un sale essenziale per il corpo, presente prevalentemente nel tessuto osseo, ma anche nei liquidi intracellulari e nel plasma. Lo si ritrova in forme diverse, ognuna delle quali con le sue peculiarità chimico-fisiche, il suo livello di biodisponibilità e il suo profilo di impiego. Se, ad esempio, il cloruro di magnesio è ottimo per favorire la disintossicazione di cellule e tessuti, oltre che per stimolare la funzione renale, il citrato di magnesio è particolarmente indicato per depurare l’intestino e combattere la stipsi.

Più in generale, comunque, le proprietà del magnesio si possono riassumere nel suo ruolo di regolatore degli impulsi nervosi e muscolari, oltre che di protettore del sistema cardiaco e di catalizzatore nell’assorbimento di nutrienti importanti quali carboidrati, vitamine e minerali. È inoltre coinvolto nell’equilibrio idrosalino, nel controllo dei livelli di glucosio nel sangue e nella produzione di energia cellulare.

Tra i benefici del magnesio, è poi d’obbligo citare le sue proprietà antiossidanti e alcalinizzanti. Questo minerale aiuta inoltre a combattere affaticamento e nervosismo. Sul tratto gastrico, concorre a una corretta digestione, favorendo la peristalsi; ha inoltre un’azione rilassante sulla muscolatura del sistema digestivo e favorisce l’afflusso di acqua verso l’intestino, allo scopo di ammorbidire le feci.

MAGNESIO E STITICHEZZA: UN VALIDO AIUTO PER IL BENESSERE DELL’INTESTINO

Il magnesio è quindi un ottimo alleato per regolarizzare il transito intestinale, specie se assunto in particolari forme. Come il magnesio citrato, noto anche con il nome di magnesio supremo, che svolge una delicata azione lassativa e aiuta a combattere la stitichezza. Dalla buona biodisponibilità e dal sapore gradevole, sfrutta l’azione purgante dell’acido citrico, al fine di regolarizzare l’evacuazione.

Anche il magnesio carbonato svolge proprietà benefiche a livello intestinale. In particolare, aiuta a rilassare la muscolatura del colon, a ristabilire i giusti livelli della microflora presente e a favorire l’espulsione fecale. Il carbonato di magnesio ha inoltre proprietà antiacide, caratteristica che lo rende utile anche nei casi di indigestione e reflusso.

QUANDO ASSUMERE IL MAGNESIO COME LASSATIVO: INDICAZIONI E POSOLOGIA

Il magnesio è indispensabile per la salute di diversi organi e apparati, intestino compreso. Occorre quindi prestare attenzione alla sua assunzione e consumarne a sufficienza (per l’uomo adulto, la dose giornaliera consigliata è di 300-500 mg), tanto più nei casi di aumentato fabbisogno, o quando vi è una carenza a causa di un’alimentazione scorretta, stress psicofisico, difficoltà di assorbimento o particolari disturbi endocrini.

Se poi si soffre di stitichezza cronica, ecco che il magnesio può concorrere a normalizzare questo disordine intestinale. La posologia indicata per combattere la stipsi è di circa 2,4 g, da assumere fino a due volte al giorno, preferibilmente a digiuno.

ACQUA E MAGNESIO: IL RUOLO DI FONTE ESSENZIALE CONTRO LA STITICHEZZA

Gli alimenti non rappresentano l’unica fonte di magnesio. Talvolta, il quantitativo di magnesio nell’acqua può essere tale da configurarsi come una valida integrazione di questo minerale. Le acque ricche di magnesio, come Fonte Essenziale, stimolano l’intestino e combattono la stipsi, favorendo il ripristino di una corretta evacuazione in maniera naturale. Tale proprietà, insieme all’azione diuretica e a quella epatoprotettiva, è altresì riconosciuta dal Ministero della Salute che, tramite due appositi decreti, attesta gli effetti lassativi di Fonte Essenziale.

Per godere della massima efficacia del prodotto, si consiglia di assumerne due bicchieri ogni giorno, preferibilmente la mattina a digiuno. Questa buona abitudine andrebbe rispettata per almeno due settimane consecutive, sebbene i primi benefici siano spesso già riscontrabili dopo pochi giorni di consumo.

 

Potrebbe interessarti anche:

torna a essenzialmente

Privacy Preference Center

Funzionali

I cookie funzionali aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSION,

Performance

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat_gtag_UA_61742592_2,_gid

Profilazione (terze parti)

i cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Questi cookie sono di terze parti che dietro concessione del cliente, operano nella profilazione dell'utente.

GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.